Ansia

ANSIA

Si parla di ansia in merito a comportamenti molto vari: fuga, atteggiamenti evitamenti, difficoltà linguistiche, panico, senso di allarme. Solitamente si sviluppa in seguito ad un evento esterno anche se è legato alla qualità della nostra percezione e considerata un’attività psichica interna. Non mancano tuttavia espressioni fisiche percepibili di questo stato: paura,, sudorazione, accelerazione cardiaca. L’evento che scatena l’ansia può essere grave in modo oggettivo o solo soggettivo; ciò che importa è che la persona sente di esserne sopraffatta e di non avere le capacità per affrontare la situazione.

COME CAPISCO CHE SOFFRO D'ANSIA

Esistono vari segnali, sempre più intensi, man mano che il disturbo si protrae nel tempo.
A tutti capitano situazioni che non si sanno affrontare e se queste hanno una forte ricaduta sulla nostra vita, l’ansia è una conseguenza comune. Pochi sanno rispondere con la calma anche nelle situazioni più difficili.
Se però altri, intorno a te, sono nella tua stessa situazione e reagiscono in modo diverso, questo è un buon indicatore di uno stato su cui è bene lavorare.
Il segnale più importante è il rendersi conto se il problema si presenta con frequenza ed impedisce una vita serena. Poco importa se l’origine è un evento oggettivamente futile; se la persona lo vive come importante, reagirà di conseguenza.

Ma occorre fare attenzione.
Molto spesso questo disturbo è solo un sintomo di un problema molto più grande: LO STRESS.

Lo Stress colpisce 8 persone su 10, con sintomi sempre più gravi quanto più viene trascurato.

LO STRESS NON È QUELLO CHE CREDI

Quando si dice che lo stress è causato dal nostro stile di vita, molti pensano al lavoro e alla vita frenetica; per questo motivo cercano distrazioni, come una vacanza o un centro benessere. Quando i problemi diventano più seri, c’è chi prende una pastiglia e chi inizia la psicoterapia, chi fa fitness e chi fa yoga.
Ma questi rimedi danno solo un lieve sollievo; a volte sono addirittura causa di altro stress.
Questo perché LO STRESS NON È QUELLO CHE TUTTI CREDONO.

La vera causa dello stress non è la nostra quotidianità ma IL NOSTRO MODO DI AFFRONTARE GLI EVENTI di ogni giorno.
(ES: Se sono sempre pessimista, vivrò con malumore anche una vacanza da sogno e non riuscirò mai a rilassarmi.)

Ogni nostro comportamento viene guidato dalle nostre emozioni, anche se non ce ne rendiamo conto. A volte viviamo emozioni che non ci piacciono e tendiamo a reprimerle: paura, rabbia, odio.
Qui nasce lo stress, perché queste emozioni riemergono ogni volta che siamo distratti (e lo siamo spesso) creando le situazioni più strane.
Sono loro che ci fanno dimenticare dove appoggiamo le chiavi o che ci rendono antipatiche “a pelle” alcune persone.
Lo fanno perché vogliono attenzione; perché sono emozioni importanti per la nostra vita, se riusciamo a vederne l’aspetto positivo.

 Vuoi conoscere il livello del tuo stress?

Bastano 5 domande per scoprirlo: APRI IL QUESTIONARIO

È un servizio che offriamo gratuitamente.

LA MUSICOTERAPIA

La musica è il linguaggio delle emozioni e, se la usiamo in un percorso terapeutico, potrà aiutarti a conoscere le tue emozioni e ad usarle per migliorare la tua vita. Con la musicoterapia puoi parlare alla Tua emozione repressa e convincerla ad essere tua amica.

TU, QUALE EMOZIONE STAI NASCONDENDO?

COSA PROVOCA L'ANSIA

Alla base dell’ansia c’è spesso una mancanza di fiducia, in sé e negli altri.

La sfiducia sviluppa un punto di vista deviato, in cui tutto può essere una minaccia e si vive con la paura di un evento imprevedibile. La scarsa fiducia in sé fa sentire la persona ansiosa inadeguata in ogni situazione e sempre bisognosa di aiuto. Tuttavia, la sfiducia negli altri non permette alla persona ansiosa di accettare aiuti esterni con facilità.

MA L’ANSIA PUÒ AVERE UN ASPETTO POSITIVO

L’ansia sviluppa una forte capacità di immedesimarsi negli altri e capire ciò di cui hanno bisogno. La persona ansiosa sarà sempre attenta a capire cosa piace a chi le è vicino e tenderà sempre a creare armonia in ogni situazione, limitando i conflitti.

UN AIUTO SUBITO

Forse ti hanno già proposto di ascoltare musica rilassante prima di dormire, ma è troppo generico.
Il mio consiglio è di ascoltare un brano solo musicale (non cantato) di 1 solo strumento; meglio se chitarra, violino o violoncello.
Ascoltalo ad occhi chiusi per almeno 10 minuti prima di dormire. Respira profondamente e segui la melodia con il pensiero.
Sentirai i primi risultati dopo 4 giorni continuati; per le situazioni più compromesse potrebbe servire più tempo.

Scegli quella che preferisci fra le nostre proposte gratuite: SALA ASCOLTO.

VUOI UN AIUTO PERSONALIZZATO?

Usa il pulsante blu qui accanto e chiedi un incontro gratuito.

Approfondiamo insieme il tuo tipo di stress e da quali emozioni è generato.

MusicoTerapia Online

I nostri percorsi di Terapia Online per dare nuova vita alle tue emozioni e liberarti dai disturbi fisici e mentali.

MUSICOTERAPIA ONLINE

Percorso di Ascolto

Suona la tua musica

Mantra

MusicoTerapia Online

I nostri percorsi di Terapia Online per dare nuova vita alle tue emozioni e liberarti dai disturbi fisici e mentali.