Cos'è la MusicoTerapia

5 Quale musica riduce lo stress?

In molti mi domandano se la musica rilassante che troviamo in rete sia davvero utile contro lo stress.

Proviamo ad ascoltarla con le orecchie della musicoterapia: un modo completamente diverso di ascoltare la musica. Per un musicoterapista, infatti, la cosa più importante non è la musica in sé, ma l’effetto che questa ha su di te.

Se cerchiamo in rete: “musica rilassante”, ci viene proposta musica new age: melodie lunghissime, ritmi dilatati e ripetitivi. È uno schema studiato per rompere la percezione di spazio-tempo ed ingannare quella parte del nostro cervello che ha il compito di analizzare cosa succede intorno a noi, per capire se ci sono pericoli.

Facciamo un esempio. Immagina di essere su un canotto, nel mare. Una parte di te terrà sempre d’occhio la costa per capire come ritornare a casa. Serve a darti sicurezza. La musica new age rompe proprio questo meccanismo: è come trovarsi in mezzo al mare e non vedere altro che acqua.

Per questo motivo, chi ama il controllo, di solito detesta questa musica.

Ricordo, ad esempio, un paziente, angosciato, che ha lasciato il gruppo dopo 30 secondi di ascolto. (e con frasi non tanto gentili)

Molte persone, invece, con questa musica smettono di macinare pensieri e si sentono calare addosso una forte pesantezza: lo stress.

Diciamo quindi che la musica new age aiuta ad addormentarsi, ed è un effetto molto utile in casi estremi di panico. Ma non può essere la soluzione. È come guardare un film quando hai mal di denti: ti aiuta a sentire meno dolore, ma non puoi passare la vita in un cinema. Lo stesso vale per lo stress.

Non possiamo sempre aspettare di dormire o di andare in vacanza, il vero rilassamento è vivere ogni momento del giorno in modo lucido e sereno, senza ansie o paure.

In ciò la musica ha un potere straordinario, ma solo se usata come terapia; perché attiva la mente invece di spegnerla.

È importante sapere che ognuno ha il proprio tipo di stress e solo un professionista può aiutarti ad individuarlo e definire il percorso più adatto a risolverlo. Non sono rari i casi in cui la musica risulta inefficace o addirittura dannosa.

Ci sono tuttavia, alcuni esercizi utili. Se vuoi altri suggerimenti, segui la pagina facebook o il canale youtube di Spazio Musicoterapia.

A presto

Cos'è la musicoterapia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.