Disturbi del sonno

Cos’è il disturbo del sonno

I disturbi legati al sonno si presentano in forme molto diverse. L’insonne fatica ad addormentarsi oppure si sveglia durante il sonno. Chi soffre di apnee o russamento tende a fare molti piccoli risvegli; spesso sono inconsapevoli e lasciano solo un senso di stanchezza. C’è chi digrigna i denti (bruxismo) e chi sente un continuo fastidio alle gambe, c’è chi si paralizza e chi si alza e suona il pianoforte nel sonno.

I disturbi del sonno possono essere limitati o amplificati da numerosi fattori: il troppo lavoro, eventi intensi, il rilassamento, lo stress, pensieri spiacevoli, problemi seri. Quasi tutti questi fattori hanno a che fare con le emozioni, per questo la musicoterapia può essere un grande aiuto per incrementare questa capacità.

Diagnosi emotiva

Per comprendere se ho un problema legato al sonno esistono vari segnali che si fanno sempre più intensi man mano che il disturbo si protrae nel tempo.
Solitamente tutti coloro che hanno un disturbo legato al sonno si accorgono di non dormire bene. Durante la giornata, alcune persone devono rileggere più volte articoli o documenti prima di capirli e faticano ad entrare in discussioni complesse: sono tutti sintomi di una bassa capacità di concentrazione. Avere poche energie è un altro sintomo. Alcuni perdono il sorriso e tendono a non uscire più con gli amici. Se il problema si protrae non è rara la depressione.

Molto spesso si tratta di un disturbo da stress e si presenta nelle situazioni in cui non ci sentiamo sicuri.

Alla base dei disturbi legati al sonno c’è spesso una paura. La paura ci porta a guardare ogni evento come un pericolo; per questo frena ogni slancio e ci fa essere sempre sospettosi in ogni relazione. Per fortuna, solo raramente si tratta di paure reali; più spesso succede che siamo noi ad ingigantire un problema.

Il mal di testa può avere un aspetto positivo!

Se riusciamo a valorizzare la paura, possiamo prevenire i pericoli e gestire situazioni complesse. La paura ci aiuta ad osservare meglio gli altri, divenendo più empatici e capaci di aiutare il prossimo.

Un aiuto dalla musicoterapia

Questo tipo di disturbo non è un malessere momentaneo, ma si protrae anche per periodi lunghi. Per questo occorre creare un clima di tranquillità costante per ridurlo gradualmente ed evitare che ritorni.

Innanzitutto è necessario un esercizio costante per abituare il corpo e la mente ad un livello di rilassamento più profondo di quello a cui siamo abituati. Il nostro consiglio è di dedicare alcuni minuti, ogni giorno, all’ascolto delle nostre sequenze di rilassamento; il nostro musicoterapista potrà consigliarti un piano personalizzato di esercizi, studiato sulle tue esigenze.

In prossimità del disturbo è bene diminuire l’ansia per entrare in un clima di serenità. Questo è possibile dedicandosi alcuni minuti di intensa concentrazione.

Spazio Musicoterapia offre due tipi di aiuto:

Meditazione

Il percorso di meditazione può aiutarti in ogni momento a raggiungere uno stato mentale rilassato, in pochi minuti.

Ascolto

Dedicare alcuni minuti all’ascolto della nostra musica rilassante ha un effetto immediato sull’equilibrio mentale.

Quando il problema non è presente, o lo è a livelli molto bassi, è possibile mantenere il nostro corpo e la nostra mente in uno stato di continuo equilibrio, per evitare che ritorni o per attenuarne gli effetti. Sappiamo che molte delle nostre attività quotidiane hanno un alto potere ansiogeno e per questo è bene che, accanto a queste attività, se ne svolga un’altra rilassante, ma che non distolga l’attenzione dall’attività principale. È questo il senso della nostra Sala Ambiente; uno spazio dove trovare sequenze musicali di diversi generi. Questa musica può accompagnarti durante le tue attività e mantenere uno stato di distensione concentrata.

Spazio Musicoterapia, come puoi vedere, non è un semplice ascolto di musica rilassante, ma un percorso completo per risolvere il tuo stress in modo completo.

Contattaci ora!

Se hai bisogno di un aiuto specifico. Il primo incontro è sempre gratuito.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi